BLOG
Sabato, 29 Aprile 2023 11:39

Sono stati indicati gli importi per le indennità di malattia, maternità e tubercolosi per il 2023

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Con la circ. n. 43 del 21 aprile 2023, l’INPS ha indicato gli importi giornalieri da considerare per calcolare le indennità di malattia, di maternità/paternità e di tubercolosi per determinate categorie di lavoratori con riferimento a periodi di paga compresi nell’anno 2023.

L’Istituto, quanto alle retribuzioni di riferimento nell’anno 2023, precisa che per i lavoratori soci di società e di enti cooperativi, anche di fatto i sopra indicati trattamenti economici previdenziali, per eventi da indennizzare sulla scorta di periodi di paga cadenti nell’anno 2023, sono da liquidare sulla base della retribuzione del mese precedente, comunque non inferiore al minimale giornaliero di legge (pari per il 2023 a 53,95 euro).

Viene poi chiarito che:

- per i lavoratori agricoli a tempo determinato la retribuzione di base per la liquidazione delle prestazioni non può essere inferiore al minimale di legge, pari, per il 2023, a 48 euro;

- per i compartecipanti familiari e i piccoli coloni, in attesa della comunicazione dei salari definitivi per l’anno 2023, per determinare le prestazioni economiche di malattia, di maternità/paternità e di tubercolosi sono utilizzati i salari relativi al 2022, ciò in via temporanea e comunque salvo conguaglio;

- per i lavoratori italiani operanti all’estero in Paesi extracomunitari con cui non vigono accordi di sicurezza sociale, per la liquidazione delle predette prestazioni economiche relative all’anno 2023 occorre far riferimento alle retribuzioni convenzionali

Quanto invece all’indennità di maternità/paternità con inizio nel 2023 per i lavoratori – italiani e stranieri – addetti ai servizi domestici e familiari, con la circolare in commento vengono indicate le seguenti retribuzioni convenzionali orarie:

- 7,90 euro per le retribuzioni orarie effettive fino a 8,92 euro;

- 8,92 euro per le retribuzioni orarie effettive superiori a 8,92 euro e fino a 10,86 euro;

- 10,86 euro per le retribuzioni orarie effettive superiori a 10,86 euro;

- 5,75 euro per i rapporti di lavoro con orario superiore a 24 ore settimanali.

Dopo l’indicazione degli importi da prendere a riferimento per quest’anno per le prestazioni di malattia, degenza ospedaliera, maternità/paternità e congedo parentale, da erogare ai lavoratori iscritti alla Gestione separata, con la circolare in questione si ribadisce che l’importo dell’assegno di maternità concesso dai Comuni è pari a 383,46 euro mensili, per complessivi 1.917,30 euro (cfr. circ. INPS n. 26/2023), mentre quello relativo all’assegno di maternità per lavori atipici e discontinui (c.d. assegno di maternità dello Stato) nel 2023 è pari, nella misura intera, a 2.360,66 euro (nel 2022 l’assegno era pari a 2.183,77 euro).

Letto 271 volte

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Utilizzo dei Cookie

Informazioni generali

I cookie sono piccoli file di testo utilizzati dal dispositivo dell'utente per memorizzare i dati relativi a uno specifico sito; i cookie albergano sul dispositivo dell'utente e vengono esaminati ogniqualvolta l'utente accede nuovamente al sito.
I cookie utilizzati in questo sito sono standard e vengono utilizzati anche per collezionare anonimamente dati che aiutano a migliorare il sito stesso, come ad esempio le statistiche di navigazione dei visitatori.

Tipi di cookie

Di seguito vengono elencati i vari tipi di cookie impiegati in questo sito, e il loro scopo.

- Gestione delle sessioni
Questi cookies sono utilizzati per semplificare la navigazione nel sito e per utilizzare diversi servizi all'interno del sito; tipicamente la loro durata si limita al tempo in cui il browser utilizzato dall'utente rimane attivo, per poi venire eliminati una volta che il browser viene chiusi. Alcuni cookie possono aver bisogno di rimanere più a lungo della singola visita effettuata dal navigatore per mezzo del browser.

- Monitoraggio delle prestazioni
Per migliorare costantemente l'esperienza di navigazione dei nostri utenti, le visite vengono monitorate anonimamente.

- Utilizzo delle funzionalità
Questi cookie memorizzano le preferenze per il Sito, ad esempio la registrazione alla newsletter o la personalizzazione delle impostazioni del sito (ad esempio la lingua preferita).

Gestione delle preferenze relative ai cookie

La maggior parte dei browser (Internet Explorer, Firefox, etc.) sono configurati per accettare i cookie. Tuttavia, la maggior parte dei browser permette di controllare e anche disabilitare i cookie attraverso le impostazioni del browser. Ti ricordiamo però che disabilitare i cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del sito e/o limitare il servizio offerto.

Per modificare le impostazioni, segui il procedimento indicato dai vari browser che trovi alle voci "Opzioni" o "Preferenze".
Puoi scegliere in ogni momento quali cookie accettare e quali rifiutare usando le impostazioni del browser che usi (Google Chrome, Internet Explorer, Firefox...)
Verifica la funzione "guida" del tuo browser per sapere meglio come procedere.
Per saperne di più riguardo ai cookie leggi la normativa.

Ecco una lista dei fornitori di cookie del nostro sito:
Google / Youtube
Google Analytics
Per saperne di più riguardo ai cookie Google / Youtube visita la pagina in merito alla privacy di Google.com e Youtube.com

In futuro, potranno venire aggiunti al nostro sito nuovi servizi comprensivi di cookie: in tal caso, aggiorneremo le informazioni qui fornite per offrirne la relativa spiegazione.

Per ulteriori informazioni sull'uso dei cookie contattaci.

MCA PROFESSIONISTI ASSOCIATI

P.IVA 08513890015